Le azioni di Dell Technologies torneranno in Borsa

3 luglio 2018 by in category Trend with 0 and 0

Con una nota ufficiale Dell Technologies ha annunciato di aver raggiunto un accordo con uno Special Committee di amministratori indipendenti per scambiare le attuali azioni di Classe V con azioni ordinarie di Classe C di Dell Technologies che saranno quotate alla Borsa di New York.

Dell proporrà di scambiare ciascuna azione di Classe V di Dell Technologies con 1,3665 azioni ordinarie di Classe C o con 109 dollari in contanti, per un importo complessivo di 9 miliardi di dollari.

Tutte le azioni di azioni di Classe V che non saranno convertite in denaro, saranno convertite in azioni ordinarie di Classe C e conseguentemente al completamento dell’operazione il titolo di Classe V sarà eliminato.

Come riporta la nota, l’offerta di 109 dollari in contanti per azione rappresenta un premio del 29% rispetto al prezzo di chiusura delle azioni di Classe V prima dell’annuncio di Dell e offre ai titolari di azioni ordinarie di Classe C l’opportunità di partecipare alla futura creazione di valore di Dell.

A seguito della chiusura, gli attuali azionisti di Classe V deterranno il 20,8% -31,0% di Dell, a seconda degli importi erogati in contanti.

Sulla base di un valore implicito di 109 dollari per azione, Dell Technologies, escludendo i titoli ordinari di Classe V, aveva un valore patrimoniale pre-transazione di 48,4 miliardi di dolari e un valore patrimoniale interamente diluito pro forma tra 61,1 – 70,1 miliardi di dollari.

Contestualmente il consiglio di amministrazione di VMware ha votato per dichiarare un dividendo in contanti di 11 miliardi di dollari, da destinare pro quota a tutti gli azionisti di VMware in base al soddisfacimento delle altre condizioni per il completamento della transazione.

VMware manterrà la propria indipendenza come società separata quotata in borsa, mentre Dell Technologies continuerà a detenere l’81% delle azioni ordinarie di VMware.

Pertanto la quota del dividendo spettante a Dell Technologies sarà di circa 9 miliardi di dollari. Dell intende utilizzare i proventi dei dividendi per finanziare il corrispettivo in contanti corrisposto agli azionisti della Classe V, con i rimanenti proventi in contanti, se del caso, utilizzati per finanziare futuri riacquisti di azioni o debiti.

Michael Dell, Presidente e CEO di Dell Technologies, si è dichiarato “orgoglioso di guidare questa grande azienda nel suo prossimo capitolo mentre continuiamo a evolvere e crescere“.

Michael Dell, che attualmente detiene il 72% delle azioni ordinarie di Dell Technologies, continuerà a essere presidente e amministratore delegato.

Silver Lake, che collaborò con lo stesso Michael Dell nel 2013 per eseguire quella che fun ritenuta la più grande privatizzazione nella storia del settore tecnologico, detiene attualmente il 24% dei titoli ordinari di Dell Technologies e nell’ambito di questa transazione manterrà l’intero investimento nella società.

L'articolo Le azioni di Dell Technologies torneranno in Borsa è un contenuto originale di 01net.

© 2015 powered by netspot.it ~ creato da netspot.it

Top